Viaggio in Bela Krajina: tra sport, natura e cultura della Slovenia sud-orientale

Sport, conoscenza della natura e delle tradizioni locali costituiscono il fil rouge di questo viaggio in Bela Krajina. La proposta di viaggio di cui leggerete nelle righe seguenti è realizzata da Fiorella, una delle Travel Expert dell’Academy che ha completato con successo il Master Travel & Destination Expert.

Fiorella, dopo aver effettuato un sopralluogo di persona nel mese di maggio 2021 grazie anche al supporto di Slovenia Outdoor, ha pianificato un bellissimo viaggio outdoor, scopriamolo assieme!

Questa piccola e curiosa regione nel sud-est sloveno, le cui città principali sono Metlika e Crnomelj, è una zona che si presta molto all’esplorazione e alla scoperta di luoghi naturali segreti e magici, accompagnati dalle tradizioni culturali locali ancora molto vive e presenti tra le persone del luogo.

viaggio in Bela Krajina e vista panoramica a sodevska stena

Il viaggio in Bela Krajina inizia da Sokcev Dvor: il cuore delle tradizioni regionali

Il viaggio inizia con un “rito” di benvenuto tradizionale locale: una fetta di pogaça, la focaccia circolare tipica del luogo, servita con un bicchierino di schnapps (liquore tipico abbastanza forte)!
Questa accoglienza viene data all’interno di Sokcev Dvor, una casa di campagna tradizionale del XV secolo oggi adibita a museo, all’interno della quale si può apprendere lo stile di vita quotidiano degli abitanti della regione fino al secolo scorso. Si potrà vedere la manufattura degli abiti di lino tipici e come venivano lavorate e decorate le tradizionali uova pasquali che venivano date in dono in diverse occasioni.

uova pasquali in Slovenia a Sokcev Dvor, una casa di campagna tipica del XV secolo

Bellezze naturali da preservare: il parco del Lahinja, Kocevski Rog e Divji Potok

Il paesaggio naturale tipico della regione è costituito da fitti boschi di betulle bianche (da qui il nome della regione Bela Krajina, che significa Carniola Bianca), ma la natura si manifesta in molteplici forme.
Durante un’escursione a piedi all’interno del parco del Lahinja, una riserva naturale attraversata dal fiume Lahinja nella quale si possono vedere diversi modi in cui la natura si è evoluta, si può fare birdwatching e osservazione della natura a 360 gradi.
Un’altra meravigliosa scoperta sono le cascate nascoste di Divji Potok, che si possono raggiungere a piedi partendo dalla cittadina di Crmosnjice, un vero e proprio gioiello della natura!
Infine, da non perdere un’esperienza in mountain-bike attraverso i sentieri del Kocevski Rog per poi arrivare alla cima del rifugio Mirna Gora, dalla quale si può contemplare dall’alto (1047 metri d’altitudine) la bellezza naturale che la regione ha da proporre.

viaggio in Slovenia con vista panoramica dalla torre del rifugio mirna gora

Terra di fiumi: alla scoperta del Kolpa e del Krupa

La regione è sempre stata molto sfruttata a livello agricolo proprio per la sua presenza importante di acqua. 
Il fiume Kolpa è il fiume che fa da confine tra Croazia e Slovenia e già dal mese di maggio raggiunge temperature molto calde (circa 21°C).
Avrete la splendida occasione di poter fare una discesa in canoa sul fiume, attorniati dalle distese alberate che si trovano lungo le rive, sperando in una giornata solare e un poco ventosa. Divertimento e relax sono assicurati!
Un’altra esperienza davvero emozionante prevista dal viaggio è quella di arrivare fin davanti alla sorgente del fiume Krupa: le acque cristalline e celesti del fiume fanno da culla a una roccia imponente di 30 metri che dà l’inizio a una sorgente davvero maestosa. Partendo dalla sorgente e seguendo il percorso sul fiume si arriverà a un punto dove, grazie a un piccolo ponte tibetano si potrà raggiungere la sponda opposta, davvero incredibile. Insomma, l’acqua è protagonista indiscussa di questo viaggio!

sorgenti del fiume Krupa nella regione della Bela Krajina in Slovenia

Una zona fertile adatta alla produzione di vini: ecco dove nascono il Belokranjski e il Metlika Crnina

Il viaggio si concluderà con una giornata dedicata alla scoperta della città di Metlika e alla visita del museo dedicato alla storia e alle origini della regione.
Dopo un percorso in bicicletta lungo le strade e le attrazioni più importanti dell’area circostante alla città, il percorso terminerà con una degustazione di vini prodotti da un vigneto locale e alla visita guidata della vigna e della cantina. Un gustoso modo di terminare questo viaggio!

escursione in canoa sul fiume Kolpa in Bela Krajina, Slovenia

Fiorella Massari: Digital Travel Expert per questo viaggio

Fiorella è una ragazza che ama il brivido della partenza e coglie la bellezza e la consapevolezza del ritorno. Le piace scoprire, provare, assaporare, conoscere. Vuole sapere cosa succede al di fuori della sua piccola realtà e vuole condividere questa sua passione con le altre persone. Sempre pronta a un nuovo inizio, non si ferma davanti agli ostacoli di percorso ma anzi impara e cresce da loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.